Il portale dell'IMU

Sostegno e supporto dagli esperti del settore ai contribuenti dell'Imposta Municipale Propria Sperimentale

bookmark bookmark
Il Portale dell'IMU On maggio - 16 - 2012

Richiedi la tua Visura Catastale Aggiornata ad un costo contenuto.

L’Imu potrà essere pagata direttamente nel modello 730/2012 compensandola con eventuali crediti Irpef vantati verso l’erario. Sarà poi l’Agenzia delle entrate a riversare ai comuni la quota di imposta di pertinenza degli stessi (100% dell’Imu sull’abitazione principale e 50% di quella sulle seconde case) secondo modalità verranno stabilite con provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate.

Rateizzare l’Imu in due o tre tranche (anche qualora si debba pagare solo qualche dodicesimo di imposta perché per esempio l’immobile è stato venduto o acquistato nel corso dell’anno) sarà obbligatorio. Infatti, anche qualora i comuni deliberino aliquote e detrazioni prima del 18 giugno o del 17 settembre, queste decisioni non possono essere considerate definitive, in quanto le stesse aliquote potrebbero essere modificate dai Sindaci entro il 30 settembre (data ultima per effettuare i riequilibri di bilancio) e ulteriormente ritoccate dal governo con i dpcm da emanare entro il 10 dicembre.

Categories: Novità sull'IMU

171 Responses

  1. Anna scrive:

    Buongiorno,
    opero sempre con la banca on-line e ora mi sono accorta che purtroppo ho pagato l’IMU due volte. Farò a meno di pagare la rata di dicembre, ma si deve dare comunicazione a qualcuno? Sono di Verona.
    Grazie e saluti

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Salve Anna.
      Le è sufficiente fare comunicazione scritta all’ufficio tributi del suo Comune, allegando le copie degli f24 pagati.
      Mi raccomando di conservare copia protocollata della comunicaizone che presenterà al comune, in modo di poterla esibire in sede di eventuale accertamento futuro da parte dello stesso.

  2. Tiziana scrive:

    Buongiorno,
    una domanda, ho fatto il pagamento dell’acconto del 2012 on line tramite la banca e tutto ok per il versamento del saldo relativo al 2012 ho fatto l’F24 on line e la banca l’ha preso in carico… ora quando mi trovo a fare l’F24 dell’acconto 2013 per il saldo del 2012 mi trovo la dicitura ‘Contattare la banca…ma in banca non sanno dirmi nulla…’ che fare in questo caso?
    Grazie

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Ciao Tiziana.
      Grazie per tutta la fiducia che hai in noi, ma credimi, in questo caso non sappiamo proprio darti una risposta. Bravi si, ma vegenti no :-)

  3. anna rita scrive:

    il mio quesito è il seguente:
    la mia casa è piuttosto piccola e non devo pagare niente di Imu cosa devo indicare nel quadro B del mod. 730 alla voce imo? Devo scrivere zero o devo lasciare in bianco
    grazie mille

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Deve indicare la rendita catastale, il tipo di utilizzo, i giorni di possesso, la percentuale, il comune di pertinenza e l’importo dovuto anche se uguale a zero

  4. tommaso scrive:

    Salve, io possiedo un piccolo appartamento nel comune di Firenze che ha su contratto una reddita catastale di 278.89. dai tools on line ho calcolato che la mia IMU e 0. cosa devo fare ? devo comunicarlo al mio comune? ci sono dei moduli per la comunicazione?

  5. michela scrive:

    Salve, a giugno ho fatto il 730 al caaf e mi e’ stato detto che non dovevo pagare niente di imu infatti ho avuto il foglio che lo certifica.
    Ora mi hanno detto che i valori sono cambiati e non so se devo o non devo pagare.
    Non mi avrebbe contattato il caaf in questo caso?
    Premetto che la mia rendita catastale e’ molto bassa,l’appartamrnto e’ piccolo ed ho una bambina di 4 anni.
    Che cosa mi consiglia? Grazie

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Ciao Michela.
      L’IMU non è un mostro sconosciuto: basta che fai una visura catastale ed anche tramite il programma che mettiamo a dispozione sul nostro portale puoi vvedere quanto devi pagare.
      Non penso che il CAAF ti contatti, ne tanto meno che tu possa vere una qualsiasi certificazione che dica che non dovevei pagare, al massimo ti hanno potuto dare un calcolo dell’importo dovuto.
      Se hai problemi rivolgiti ad un altro CAAF oppure ad un consulente.
      Ciao

  6. monica elena scrive:

    Ho pagato oggi il saldo dell’imu come prima casa. Si tratta di una prima casa e acquistata il 15 marzo. Io ho pagato 10 mesi su 12 anche se forse dovevo pagare un pò di meno….
    venendo al pagamento mi sono accorta di 2 errori…

    il totale di quanto dovevo pagare era di 48,07 e per errore ho pagato 2 rate da € 24,03 ciascuna. Il centesimo che ho pagato in meno come posso pagarlo? secondo errore, il modulo chiedeva l’importo di detrazione prima casa e su entrambi i bollettini (acconto e saldo) ho segnato 100,00 come se fosse stato sul totale 12 mesi quando invece avrei dovuto segnare 83,34…
    Per questi 2 errori pagherò multe? come risolvere? grazie mille,
    monica

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Ciao Monica.
      Tranquilla.
      Innanzitutto lascia stare il centesimo: difatti andava arrotondato per difetto.
      Per quanto attiene tutto il resto, è sufficiente che rifai i conteggi e versi l’eventuale differenza ancora da te dovuta.
      Niente drammi, Relax

      • monica elena scrive:

        Il conteggio da me effettuato é corretto :-) ho solo indicato in sede di bollettino 100 euro di detrazione quando invece il calcolo applicato era corretto (83,4) :-) quindi se me lo dite anche voi sto tranquilla.

  7. sergio scrive:

    Buongiorno e complimenti per le esaurienti notizie. Volevo porre il mio caso, ho sbagliato a giugno pagando l’intero importo della casa di prima abitazione (aliquota 4%) e indicando la detrazione per il figlio al 50%, non considerando che mia moglie non lavora. Come posso regolarmi ora? Sicuramente andrò a credito con i calcoli. Grazie

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Puo’ richiesdere il rimborso al suo comune, oppure protare in deduzione quanto già pagato in quello che dovrà pagare sulla prossima rata. Non si dimentichi comunque in questo ultimo caso di dare apposita comunicazione all’ufficio tributi del suo Ente.
      Spero che continuerà a seguirci.

  8. Francesca scrive:

    Salve,
    mi trovo nella seguente situazione: sono proprietaria unica della casa in cui risiedo. A giugno ho sbagliato pagando per la prima rata dell’imu l’intero importo considerando la mia come prima casa. Intanto il 17 settembre è nata la mia piccola Chiara. Poichè sò che ho diritto ad una detrazione per mia figlia, modulata sugli effettivi mesi di “convivenza” con me, come devo procedere con la seconda rata e per un eventuale rimborso da chiedere? Se posso chiedere un rimborso a quanto ammonta, a chi devo chiederlo e con quali modalità?
    Grazie mille

  9. MARTA scrive:

    SALVE, I MIEI NONNI HANNO UNA CASA IN PROPRIETA’ AL 50%;ERRONEAMENTE NELLA RATA DI GIUGNO LA DELEGA E’ STATA FATTA SOLO PER MIA NONNA (CON PROPRIETA’ AL 100% PIUTTOSTO CHE AL 50%) E MIO NONNO NON HA PAGATO. ORA COME SI DEVONO COMPORTARE PER LA RATA DI DICEMBRE?
    GRAZIE MILLE.

  10. Gabriele scrive:

    Ho dato un valore doppio di quello reale ad una area edificabile. Posso rimediare co il versamento a saldo?

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Certamente, Occorre però che successivamente dia una comunicazione scritta all’ufficio tributi del suo ente, allegando tutta la documentazione inerente il caso.

  11. Clbr scrive:

    Ho pagato a giugnio tutto l’importo. Ad oggi, dicembre, il comune non ha efettuato nessuna variazione dell’aliquota.
    Quindo come devo procedere?

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Salve.
      Come mai a pagato a Giugno l’intero importo????
      Se ha già pagato tutto non deve far nulla, ma segua le regole generali, non le sue!

  12. TONY scrive:

    POSSO PAGARE LA PRIMA RATA CON RAVVEDIMENTO OPEROSO E SALDO TRAMITE LO STESSO F24 O DEVO COMPILARE 2 MODELLI SEPARATI? VISTO CHE LA PRIMA RATA AMMONTAVA A 7 EURO E MAGGIORATO CON SANZIONI ED INTERESSI ARRIVA A 7,35 EURO, NEL MODELLO F24 ARROTONDO SEMPRE PER DIFETTO A 7 ELIMINANDO PERTANTO LE SANZIONI E GLI INTERESSI DOVUTI?
    GRAZIE

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Si puo’ farlo con lo stesso F24

      • TONY scrive:

        SI, PERò CHE CODICE TRIBUTO DEVO INDICARE PERCHè IL 3912 INSERITO 2 VOLTE PER IL RAVVEDIMENTO E PER IL SALDO NON ME LO ACCETTANO SULLO STESSO F24. GRAZIE

      • TONY scrive:

        SI MA I CODICI TRIBUTO DA USARE PER RAVVIDEMENTO E SALDO QUALI DEVO INSERIRE NON POTENDO METTERE IL 3912 SU ENTRAMBI I RIGHI NON LO ACCETTANO, IL 3912 PUò ESSERE INSERITO SOLO 1 VOLTA. GRAZIE

      • TONY scrive:

        Con quali codici tributo cortesemente, non potendo utilizzare il 3912 sia per il ravvedimento che per il saldo? Non viene accettato, e non posso lasciare libero il campo del codice tributo. Grazie

      • TONY scrive:

        Grazie, ho risolto da solo

        • Il Portale dell'IMU scrive:

          Tony, sperro che abbiamo già risposto al suo quesito. la prego di voler comprendere che abbiamo ricevuto migliaia di richeiste, e abbiamo avuto difficoltà ad evaderle tutte.
          Il fatto che offriamo consulenza gratuita ha allargato di tanto il nostro pubblico di riferimento. Ci scusi, sperando che continuerà a seguirci assiduamente e non solo per porre dei singoli quesiti mordi e fuggi. Inoltre le ricordiamo che noi ci finanziamo esclusivamente tramite la pubblicità presente sul nostro sito, pertanto se vuole contribuire basta che clicci sulla stessa. Grazie

  13. Francesco scrive:

    Buonasare,
    forse pongo una domanda stupida e ovvia ma mi assale il dubbio.
    Sono proprietario del 25% di un appartamento e la mia compagna del restante 75%.
    La detrazione di 200€ come prima casa come doveva essere ripartita?

    50€ a testa per l’acconto e 50€ a testa per il saldo?
    oppure in base alle percentuali?

    grazie ille

  14. alice scrive:

    Buongiorno,
    ho pagato l’Imu con compensazione crediti da 730 e ho predisposto il mod. F 24 a giugno. Ora un comune ha abbassato l’aliquota e quindi per la casa di Mialno ho pagato 120€ in più mentre per la casa del mare ho pagato di meno posso compensare ? Quali codici devo inserire nel modello f24 per la compensazione ?

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Penso che le due abitazioni siano in due comuni diversi, quindi non ha possibilità di effettuare compensazioni in questa fase. Per il comune dove ha pagato in più, faccia una comunicazione di rimborso all’ufficio tributi interessato, oppure porti in deduzione di quanto dovrà pagare per la prossima rata in scadenza quanto già pagato

  15. Andrea scrive:

    Sono possessore di due abitazioni e relative pertinenze, e nel modello 730/2012 ho destinato una quota per l’IMU che risulta essere inferiore al totale dovuto per le due case.
    Domanda: Come faccio a sapere quanto di quella quota è stato destinato alla prima casa, e quanto alla seconda?
    Grazie

  16. Federico scrive:

    Buonasera il 18/6 ho pagato l’imu sulla casa di mia proprietà come abitazione principale. Oggi scopro che devo considerarla come seconda casa. Posso regolare il tutto con il saldo (il 17/12) o devo aggiungere anche gli interessi e sanzione?
    Grazie per ogni risposta.

    • Federico scrive:

      Buonasera visto che la scadenza è prossima, potrei avere una risposta?
      Grazie mille

      • Il Portale dell'IMU scrive:

        Federico, sperro che abbiamo già risposto al suo quesito. la prego di voler comprendere che abbiamo ricevuto migliaia di richeiste, e abbiamo avuto difficoltà ad evaderle tutte.
        Il fatto che offriamo consulenza gratuita ha allargato di tanto il nostro pubblico di riferimento. Ci scusi, sperando che continuerà a seguirci assiduamente e non solo per porre dei singoli quesiti mordi e fuggi. Inoltre le ricordiamo che noi ci finanziamo esclusivamente tramite la pubblicità presente sul nostro sito, pertanto se vuole contribuire basta che clicci sulla stessa. Grazie

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Aggiunga anche interessi e sanzioni, in quanto si tratterà di piccole somme. Successivamente faccia una copia di tutto ed inoltri una comunicazione all’ufficio tributi del suo comune.

  17. manuela scrive:

    Salve,
    a giugno ho pagato la prima rata dell’imu, ma ho erroneamente detratto il figlio minore al 100% a mio marito e io 0%.
    Invece l’addetto comunale mi ha detto che la detrazione del minore andava fatta al 50%.
    Il totale pagato tra me e mio marito cmq non cambia. Cosa faccio per la rata di dicembre? Detraggo il figlio correttamente al 50% o faccio come a giugno per continuità?
    Grazie mille
    Manuela

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Per bilanciare le cose, ora lo detragga al 100% a suo marito, e quindi in tal modo la detrazione totale di cui avete usufruito è uguale a quella spettante.
      Comunque in materia si rapporti con il suo ufficio tributi, perchè poi sono loro a fare i controlli, ed anche se tutto si chiarirà, inizialmente le farenno perdere un po di tempo.

  18. francesco scrive:

    Servizio splendido e di grande utilità…ho venduto la mia casa il 14/6 e ho pagato la 1 rata con aliquota 4×1000, poi ho acquistato altra casa il 26/6.Devo versare la differenza per il primo semestre tra il 4 e il 5 per mille, per l’immobile venduto? Per la mia nuova casa devo pagare a saldo i 5 (o sei) mesi di quest’anno, con aliquota al 5×1000 ?
    Grazie per il vostro tempo

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Ciao Francesco.
      Purtroppo la tua domanda risulta essere scarna nelle indicazioni di base, comunque cercheremo di darti una risposta.
      Innanzitutto devi vedere se nel comune in cui avevi la tua prima abitazione che poi hai venduto l’aliquota IMU è aumentata oppure diminuita: difatti in caso in cui sia aumentata, pur non avendo oggi oiù l’abitazione devi pagare la differanza tra quanto da te pagato e quanto avresti dovuto pagare con la nuova aliquota. Ovviamente nel caso in cui il comune interessato abbia abbassato le aliquote, devi presentare al tuo comune richiesta di rimborso dcumentata da copia dell’atto di vendita.
      Per quanto attiene l’abitazione da te acquistata successivamente, se nella stessa hai la residenza, devi pagare come prima abitazione con le aliquote vigenti nel comune in cui è ubicata la stessa. Se invece non hai la residenza nella stessa, ti tocca pagare con le aliquote previste per la seconda casa.
      Spero di esserti stato di aiuto.
      Continua a seguirci e parla de Il Portale dell’IMU ai tuoi amici.

  19. ELISABETTA scrive:

    buongiorno.
    disturbo anche io per un errore che lo stesso comune ha commesso a giugno con il calcola della mia rata IMU.
    a giugno quando ho portato i documenti per effettuare il calcolo, la persona allo sportello non ha inserito nella rendita catastale il box e quindi mi trovavo a non dover versare nulla. adesso mi sono accorta dell’errore….come mi devo comportare?
    ho provato a fare il calcolo on-line direttamente dal comune ma in fase di stampa del modello f24 mi detrae in automatico la somma che dovevo pagare a giugno.
    grazie mille
    elisabetta

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Salve Elisabetta.
      Le consiglio di calcolare quanto da lei dovuto a giugno e di sommare a tale somma quanto dovuto per interessi e sanzioni e di fare un F24 per tale importo.
      Dopo versi la seconda rata normalmente entro il 17 dicembre.

  20. agostino scrive:

    salve erroneamente ho sbagliato il codice del comune sul versamento della prima rata sul mod.F 24 .Come mi devo comportare? Grazie della risposta saluti.

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Non ti resta altro che inviare apposita comuniczione al comune beneficiario, chiedendo il rimborso di quanto da te erroneamente versato.
      Se trattasi di prima casa, la questione puo’ essere facilmente risolta, scerivendo epr consocenza anche al tuo comune, ed inviato l’Ente ch eha beneficiato imporpriamente delle somme da te versate di effettuare un rimborso nei tuoi confronti oppure di girare le somme direttamente all’Ente che doveva essere il diretto beneficiario.
      Si ritiene che facendo tali comunicazioni l’utente puo’ evitare anche di effettuare nuovamente il versamento all’Ente beneficiario.
      Ovviamente stiamo trattando l’rgomento inc aso di prima abitazione.

  21. Silvana scrive:

    Domanda; ho pagato per errore su una seconda casa 14 euo in meno relativamente al saldo (codice 3918). Posso fare un altro f24 inserendo sempre con il codice 3918 la cifra che devo integrare? sottolineo che non sono scaduti i termini quindi non c’è ravvedimento

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Silvana, la risposta al tuo quesito è SI.
      Ovviamente specifichi sempre che si tratas di saldo.
      Dopo aver effettuato il pagmanto ti consiglio di fare una comunicaizone all’Ufficio tributi del tuo Ente dove li informi dell’accaduto.
      Ciao

  22. Antonella scrive:

    Buongiorno, scrivo per avere un chiarimento sull’IMU, a giugno l’ho pagata sia io che mio padre a nome mio per lo stesso posto auto, posso compensare a dicembre sull’f24 con il saldo la cifra pagata per due volte? grazie per la risposta

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Ciao Antonella.
      Purtroppo non puoi compensare in questo modo!
      Chi non era tenuto al versamento dovrà richeidere il rimborso delle somme versate.

  23. carlo scrive:

    Salve,sono il tutore di un ragazzo rimasto orfano di entrambi i genitori. Mi ci sono voluti circa 18 mesi per fare tutte le carte per il ragazzo per poter avere il diritto di farlo diventare erede , di tutto ciò che il padre gli aveva lasciato. Ora essendo lui l’erede, tenendo conto che è ancora minorenne e ha 13 anni;io come tutore sono costretto a fare l’IMU dell’’immobile del ragazzo?. Ora vive nella mia famiglia da ormai 2 anni ma in un altro Comune. Il comune in cui il minore risiedeva con il padre vogliono far pagare l’IMU che è tutto a carico suo come seconda cosa. Come tutore non ritengo giusto cha paghi la seconda casa, ma che paghi come prima casa. Essendo che il ragazzo è stato affidato dal tribunale a me ,fino alle maggiore età per tanto non capisco perché debba pagare la seconda casa ,che oltretutto non può abitarla essendo minorenne.

    • carlo scrive:

      buon giorno,2 giorni fa ho fatto una semplice domanda come tutote, e sopra alla domanda ce scritto(Il tuo commento è in attesa di moderazione)cosa sisnifica?grazie

      • Il Portale dell'IMU scrive:

        Salve Carlo.
        Il Portale dell’IMU riceve ogni giorno circa 20.000 visite e più di mille quesiti ai quali cerchiamo di rispondere nel più breve tempo possibile.
        Al fine di evitare spam o pubblicazioni di tipo politico o offensivi della persona sicuramente non adeguati ad un Portale di carattere tecnico-professionale come il nostro, ci riserviamo di valutare i commenti prima di autorizzarne la pubblicazione e quindi la visione a tutti quei utenti che da qualsiasi parte del globo decidono di visitare il nostro sito.
        Continui a seguirci…..

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Salve Carlo.
      Il caso del minore da lei riportato ritengo che rientra nelle casistiche di assimilazione alla prima abitazione che il suo Ente possa regolamentare.
      In assenza però di una specifica previsione consigliare in tal senso, anche se può sembrare più o meno giusto, l’IMU per l’abitazione in questione deve essere corrisposta con le aliquote previste per le seconde abitazioni dall’Ente in cui risiede l’immobile di che trattasi.
      Saluti

      • carlo scrive:

        Grazie infinite,per la risposta ,le comunico che l ‘ente in qui l’ immobile risiede ,non vuole farsi carico di tale responsabilità .E per tanto mi ritiene obligato a pagare la rata dell’ imu per la seconda casa ,fino alla maggiore età del minore in questione .A maggiore età paghera l’ importo per la prima casa .Per i primi 5 anni l’ importo(tenendo presente se le percentuali di pagamento rimangono ferme) 500.00 euro circa all’ anno ,poi a maggiore età verrà a pagare 180.00 euro circa.
        Tenendo presente che tutto ciò le spese sono tutte a carico del minore .
        GRAZIE 5-12-2012

  24. gloria scrive:

    Buongiorno, per errore nei calcoli a giugno ho pagato la quota saldo dell’IMU per la seconda casa ma sul F24 ho segnato acconto.Adesso come mi devo comportare per la seconda rata? compilo un F24 con 0 euro?grazie. Gloria

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Salve Gloria.
      Semmai l’errore è stato quello di pagare tutto il dovuto a giugno.
      Comunque se ha già pagato tutto il dovuto, non deve fare nulla.
      A titolo informativo aggiungo che non esistono F24 a zero per come li intende Lei, in quanto un F24 puo’ essere a zero solo nel caso in cui lei compensi quanto dovuto con un credito.
      Continui a seguirci

  25. anna scrive:

    Buonasera, lo so vi faro’ una domanda magari stupida ma in questo periodo ho avuto mille problemi e non riesco a trovare nessuna delle ricevute ici e imu. ho comprato casa nel 2002 e vi chiedo come faccio a sapere se ho pagato l’ici e l’imu in questi anni… non so stasera mi è venuto il dubbio… e non vorrei mi portassero via la casa.. premetto che tutti gli anni faccio il 730 che pago tutte le tasse ma sarà una domanda stupida ma mi sto spaventando…. grazie

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Ciao Anna.
      Allora ti possiamo tranquillizzare per quanto attiene l’IMU: questa Imposta si paga da Giugno 2012, quindi se non trovi ricevute precedenti e eprchè la stessa non doveva essere pagata.
      Per quanto attiene all’ICI, la stessa sulle prime abitazioni non si paga più dal 2008, quindi eventualmente dovresti avere le ricevute dell’anno 2007, unico anno ad oggi ancora non prescritto.
      Se fai il modello 730, è possibile che il tuo consulente ti abbia fatto apgare tutto con la dichiarazione dei redditi, quindi ti consiglio dic heidere a Lui per quanto attiene a quell’anno.
      Ciao

  26. Paola scrive:

    BUONGIORNO
    COME DEVO PAGARE L’IMU PER UN IMMOBILE SECONDA CASA ACQUISTATO IL 21/06/2012. MI SEMBRA DI CAPIRE DALLE VS. RISPOSTE CHE DEVO FARE SIA L’ACCONTO CHE IL SALDO . MA COME FACEVO A PAGARE L’ACCONTO IL 18 GIUGNO SE IL ROGITO E’ DEL 21 GIUGNO? POSSO PAGARE TUTTO A DICEMBRE OVVIAMENTE SENZA SANZIONI BARRANDO SOLO SALDO ? GRAZIE E BUON LAVORO

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Ovviamente Paola avendo acquistato il suo immobile il 21/06/2012, lei ora a dicembre deve pagare tutto in un’unia soluzione barrando la casella saldo.

  27. Sergio scrive:

    Salve,
    ho acquistato una casa il 15 maggio 2012 ed ho dimenticato a pagare l’IMU.
    E’ una seconda casa e attualmente non è abitata, nè locata.

    Posso pagare tutto il dovuto IMU in unica soluzione a dicembre?
    Come devo fare di preciso?
    Grazie mille

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Nel suo caso, in quanto lei era proprietario dell’immobile alla data di pagamento della prima rata, le consiglio di pagare una prima rata comprensiva di sanzioni ed interessi, in modo tale che giorno 17 dicembre 2012 potrà pagare regolarmente la seconda rata.

  28. Claudia scrive:

    Salve, a giugno ho pagato l’acconto imu senza arrotondare.
    Il pagamento è andato a buon fine e sul momento non ci ho pensato.Adesso devo pagare il saldo. Sapendo che la quota Stato a saldo o è uguale a quella pagata in acconto, devo mettere adesso l’importo arrotondato?
    Grazie mille.

    Claudia

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Salve Claudia
      Gli importi vanno arrotondati per eccesso (da Euro 0.50 a 0.99) o per difetto (da Euro 0.01 a Euro 0.49).
      Le consiglio di seguire dette istruzioni.
      Saluti

  29. Max scrive:

    Salve, prima di tutto complimenti per il servizio che offrite.
    Nel pagare la prima rata a giugno ho versato per errore l’intero tributo solo al Comune (D 518).
    Cosa devo fare per il versamento a saldo? L’importo di tale versamento è identico a quello di giugno non avendo il Comune aumentato l’aliquota.
    Grazie

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Salve Max.
      Se il suo immobile è prima abitazione, a questo punto le basta fare una comunicazione all’Ufficio tributi del suo Ente comunicando l’accaduto, allegando alla stessa una copia del modello F24 pagato.
      Nelc aso in cui si tratta di seconda abitazione, ora deve pagare quanto dovuto allo Stato, e poi successivamente farà sempre una comunicazione all’Ufficio Tributi del suo Ente, specificando quanto dovuto ed allegando alla stessa copia dei due modelli F24 pagati.
      Saluti

  30. federica salvatori scrive:

    Buonasera, mi sto disperando da giorni perchè non ritrovo l’F24 attestante il pagamento IMU di giugno…. La prego mi dica che c’è un modo per risalire on line all’avvenuto pagamento…. è possibile che avendo pagato in contanti la banca non abbia traccia del mio F24… SOS, grazie mille e complimenti per l’ottimo servizio svolto, Federica

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Salve Federica.
      L’unica cosa bella del pagare con il mdoello F24 è che resta traccia informatica dell’operazione.
      Pertanto se Lei si ricorda il gionro in cui ha pagato e la filiale della banca presso cui ha pagato, puo’ richeidere alla stessa una copia del modello F24 pagato (si ricordi che una copia è rimasta alla Tesoreria che ha effettuato il pagamento).
      Probabile che le chiedano quanche commissione, pari a Euro 10/20 per il disturbo, ma questi sono costi di servizio che vanno sostenuti.
      Inoltre potrebbe rivolgersi presso l’Ufficio Tributi del suo ente e chiedere direttamente li se, dopo aver riscontrato il tutto, le potessero rilsciare una stampa del flusso telematica da loro ricevuto mediante puntofisco relativo al suo pagamento.
      Saluti

  31. David scrive:

    Buonasera,
    complimenti per il servizio. Ho una domanda: per la mia prima casa non ho versato l’acconto a giugno perché mi venita come importo pari a zero. poi il Comune ha aumentato l’aliquita ed ora dovrò pagare a dicembre. Nell’F24 dovrò barrare acconto e saldo o solo saldo?
    Grazie della risposta. Cordiali saluti.

  32. Fede scrive:

    Buonasera,
    sono proprietaria di un immobile e con la detrazione di € 200,00 non dovevo pagare niente, fino ad ora…a fine ottobre il mio comune ha deciso di alzare l’aliquota dallo 0,4% allo 0,55%. L’importo da pagare tramite F24 andrà pagato a dicembre?
    Grazie mille e complimenti

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Salve carissimo lettore de Il Portale dell’IMU.
      La sua casistica è purtroppo ricorrente in tanti quesiti che stiamo ricevendo.
      Difatti non ha altra opportunità che provvedere al pagamento di quanto dovuto entro il 17 dicembre, pagando direttamente a saldo quanto dovuto.

  33. Davide scrive:

    Ciao ho due immobili
    A3 271,00
    C6 Pertinenza 45,00
    Prima Casa unico proprietario
    Dovrei Pagare 12,35(quindi 12,00 arrotondato) di IMU,avevo letto che le due rate essendo sotto i 10 euro (6 euro cad) non potevo pagarle e che quindi pago tutto al saldo.
    E’ corretto? O pago delle sanzioni?

  34. Ilaria scrive:

    Buonasera,
    ho acquistato un appartamento in data 02/10/2012. Pago tutto in un’unica rata il 16/12 barrando sia acconto che saldo? E non avendo ancora la residenza lì per quest’anno dovrò pagare con l’aliquota della seconda casa?
    Grazie mille, cordiali saluti

  35. francesco scrive:

    Ho pagato tutta l’imu dovuta a giugno (anzi 44 cent in più). Cosa devo fare ora alla seconda scadenza?

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Salve Francesco.
      Innanzitutto penco che i 44 Eurocent siano dovuti all’arrotondamento che vi è stato, quindi niente di trascendentale: c’è chei paga di più e chi di meno: stavolta a lei è andata meno bene.
      Per quanto attiene il fatto che ha pagato tutto a giugno a questo punto non deve fare niente.
      Eventualmente potrebbe, eccedenzo di zelo, fare una comunicazione all’ufficio tributi del suo comune comunicandogli l’accaduto unitamente ad una copia del modello F24 di versamento.
      Saluti

  36. tiziano scrive:

    salve,
    a giugno ho compilato il bollettino f24, ho messo pero’ alla dicitura ‘mesi possesso’ 6,(immaginavo acconto gennaio-giugno), ho forse sbagliato oppure e’ giusto? premetto che la casa e’ mia da tanti anni, ora a dicembre cosa devo mettere 6 mesi o 12, poi il programma mi stornera’ l’acconto di giugno?
    grazie. tiziano.

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      A dicembre scriva mesi di possesso 12.
      L’importante è che abbia pagato l’importo esatto, per il resto tutto si puo’ risolvere.

  37. Igor scrive:

    Buongiorno, mi sono accorto di aver fatto un grave errore.
    Fatto il calcolo dell’imposta totale a giugno, ho pagato tramite F24 il suo intero importo, e non metà come avrei dovuto.
    Come devo comportarmi in vista della scadenza del 16 dicembre?
    Inserisco la somma a credito nell’F 24 della seconda rata? Grazie!

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Igor, certo che a lei la fantasia non manca!
      Se ha già pagato tutto non deve fare altro che inviare una comunicazione all’Ufficio Tributi del suo Ente spiegando l’accaduto, unitamente ad una copia del modello F24 pagato.

  38. luciano scrive:

    Avendo pagato nella prima rata tutto io , anche la quota di mia moglie, ho pensato di pagare nella seconda rata la quota di mia moglie, oltre ovviamente la mia, e di barrare le due caselle ” acconto e saldo ” nel F24 di mia moglie. E’ giusto ?

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Luciano,
      puoi pagare tutto come quota di tua moglie, ma devi barare la casella saldo.
      Certamente dopo aver pagato, ti consiglio di inviare una comunicazione all’Ufficio tributi del Comune competente rendendoli partecipi di quanto da te fatto, ed allegando le copie dei modelli F24 pagati.
      Mi raccomando presta maggiore attenzione per il prossimo anno e non ti dimenticare di presentare la denuncia IMU.

  39. luciano scrive:

    Ho pagato a giugno la prima rata IMU segnando il possesso al 100%, pensando che mia moglie non facesse la dichiarazione essendo senza reddito ed a carico. Che posso fare?
    Grazie per la risposta

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Salve Luciano.
      Occorre vedere qual’è la quota di possesso di sua moglie e cercare di recuperare il possibile inf ase di versamento della seconda rata di dicembre.
      Ovviamente dovrà rendere partecipe l’Ufficio tributi del suo comune delle decisioni che prenderà in modo tale che possano guidarla nella soluzione migliore ed a loro più congeniale.

  40. Salvo scrive:

    Buongiorno,

    Sono proprietario al 50% di un appartamento in una città diversa da quella in cui sono residente(in un appartamento in affitto),
    purtroppo non sono riuscito ancora a pagare l’IMU.
    Il comune ha stabilito delle esenzioni in cui non rientro ma in cui però rientra mio fratello, proprietario dell’altro 50% e residente nel suddetto appartamento.

    Sono comunque soggetto al pagamento dell’IMU, o dal momento che non utilizzo l’immobile, ed il mio 50% è in uso da mio fratello a titolo gratuito vi è qualche esenzione come succedeva con l’ICI?

    Se sono soggetto comunque al pagamento dell’IMU, fino a quando ho tempo per saldare il mio debito?

    Grazie.

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Salvo Salve!
      Certo che deve pagare l’IMU.
      A pagare c’è sempre tempo, ricordandosi però che tal tempo si arricchisce di sanzioni ed interessi.
      La saluto

  41. luca scrive:

    buon giorno ; volevo una informazione dato che nn ci capisco piu’ niente con il pagamento dell’imu vorrei una delucidazione ….. Il sindacato che sono appoggiato mi ha conferito che dato il mio imu nn passa i 20 euro lo posso pagare solo 1 volta a dicembre . E’ vero questo ? se nn fosse cosi’ come mi devo comportare ?
    Aspettando una vostra ris. porgo i miei saluti

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Salve Luca.
      Se questa è la fiducia che lei ripone nel suo sindacato, allora le consiglio di trovare uno di cui si fida maggiormente.
      Comunque in questo caso l’anno consigliata bene.
      Buona Imu

  42. Marco scrive:

    Buongiorno,
    mi presento:
    - Sono inoccupato da 12 anni (ne ho 60)
    - Ho un alloggio di proprietà.
    - Ho ereditato un alloggio, nel 2012, che NON ho adibito a prima casa e NON ho affittato, pagando l’aliquota massima dell’IMU.
    - Possiedo la nuda proprietà di un terzo alloggio, con usufrutto a mia zia ottantenne che ha voluto donarmelo 3 anni addietro.
    - Possiedo cospicui investimenti finanziari con ritenuta alla fonte (20%)
    - Non vanto crediti verso lo Stato

    Premesso ciò, ho pagato l’IMU (1° rata per i soli 2 alloggi, mentre la nuda proprietà mi esenta dal pagamento, effettuato come prima casa, da mia zia, con tutte le agevolazioni fiscali).

    La domanda è:”se l’IMU assorbe la tassazione della seconda abitazione (quella ereditata e sfitta), perchè dovrei presentare il 730 del 2013, visto che l’Agenzia delle Entrate è a conoscenza del possesso dell’immobile e ha già incassato i tributi con la sua percentuale sull’IMU?

    Non sarebbe solo una perdita di tempo (mi dice la logica), ma cosa dice la legge in materia?

    Grazie e buona giornata, Marco.

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Ciao Marco.
      La tua domanda è molto interessante, ed è relativa ad un caso non isolato.
      Difatti alle tasse non c’è mai fine, e quindi per ora occorre ancora continuare a dichiarare tutto, dico per ora in quanto ci aspettiamo novità a riguardo in sede di dichiarazione dei redditi anno 2013 relativi ai redditi anno 2012: speriamo siano buone, visti i tempi che stiamo attraversando.

      • Marco scrive:

        Grazie della risposta, staremo a vedere…anche se sono tentato dal non presentarlo il 730 per il 2012 e vedere quale imposta avrei evaso e il calcolo delle sanzioni e relativi interessi su quale importo verrenne fatto, in teoria 0 euro.
        Grazie ancora.

  43. tom scrive:

    salve come faccio vedere in quante rate devo pagare imu

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Le rate sono 2 in caso di seconda casa, invece se la sua abitazione è prima casa, le rate possono essere due o tre, a sua scelta, e quindi una a giugno, una a settembre ed una a dicembre.

  44. PINNA FRANCO scrive:

    Ho dimenticato di pagare l’acconto dell’IMU, di una casa che avuto in eredità, (siamo 8 proprietari). Posso pagare a dicembre in un’unica soluzione, pagando anche le eventuale mora??
    saluti Franco Pinna

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Grazie anzitutto di seguirci.
      Come si dice, a pagare c’è sempre tempo, l’importante è avere la volontà.
      Puo’ pagare la sua quota entro il termine per il apgamento della seconda rata pagando le dovute sanzioni ed interessi maturati.

  45. emanuela scrive:

    Buonasera, un informazione, io pozzo pagare l’imu solo alla scadenza del 16 dicembre e la rata complessiva è di € 600,00, quanto adrei a pagare comprensivo di sanzioni?
    Grazie, attendo Vs. risposta

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Emanuela, benvenuta su Il Portale dell’Imu.
      Per poterle dare una rispsota sull’importo complessivo che deve pagare, ci occorrerebbe avere tutti i suoi dati, non ci è sufficiente un importo stimato per poterle dare un importo sicuro.
      la nostra professionalità ci porta a non fare stime in un settore delicato come puo’ essere quello dei tributi, e quindi la inviatiamo a volerci fornire dei dati certi.
      Saluti

  46. Ester scrive:

    Salve,
    io ho pagato l’IMU con il 730/2012, quando pago la seconda rata? alla scadenza della terza (per chi non paga da 730) o normalmente domani 17 settembre?
    grazie

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Salve Ester.
      Nel suo caso lei puo’ pagare l’Imu in tra rate (ed in questo caso avrebbe potuto versare un secondo acconto nel mese di settembre) oppure in due rata (ed inquesto caso verserebbe la seconda rata a saldo nel mese di dicembre)
      La ringraziamo di averci contattato, e rimaniamo a sua completa disposizione.

  47. Daniele scrive:

    Buongiorno,congratulazioni intanto per il servizio che offrite.
    Un problema,mio padre è stato colpito da ictus celebrale e tra tutte le carte mi son girate tra le mani,ho visto che non ha pagato la prima rata dell’IMU.
    Cosa devo fare?Pagarla doppia entro il 17.09 o entro questa data pago solo la rata dovuta e aspetto di saldare il tutto a Dicembre 2012?Grazie per la risposta che mi darete.

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Ciao Daniele.
      Grazie per i complimenti, che sono sempre ben accetti.
      Come avrai notato noi offriamo il nostro servizio in modo completamente gratuito, cercando di dare una risposta a tutti i nostri utenti che ne fanno richiesta. Siete in tanti, difatti arrivano migliaia di richieste ogni settimana, ma per ora ci possiamo pregiare del fatto di avaderle tutte.
      Lei puo’ pagare il tutto anche a Dicembre, pagando sia la sanzione che gli interessi dovuti.
      La saluto e la invito a continuare a seguirci.

  48. Giulio scrive:

    Buongiorno,
    ho pagato la prima rata IMU (tramite 730) e ora ho venduto casa (4/9). Chi paga la seconda rata? e se io l’ho già inseirta nel 730 come devo fare? Grazie

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Salve Sig. Giulio.
      Le consiglio di pagare la seconda rata di Dicembre, a saldo di quanto da lei dovuto sino al 4 settembre. Dal 5 settembre il tutto è di competenza del nuovo proprietario, che provvederà a versare quanto dovuto entro la data di dicembre.

  49. virginia scrive:

    Buon giorno,
    ho acquistato una casa (prima casa) il 23/6/2012. Volevo sapere se devo pagare l’IMU il 17/09 o se posso pagare tutto a dicembre.

    Ho già la residenza presso l’appartamento acquistato

    Grazie mille,
    Virginia

  50. Daniele scrive:

    Nel gennaio 2012 si è chiusa la successione del nonno di mia moglie, lei ha ereditato 1/6 di vari terreni, immobili classificati come “detruti”, terreni espropriati e terreni classificati edificabili. Tutti i beni si trovano in una comunità montana, è tutto esente da imu? Entro quanto deve essere pagata l’eventuale imu?

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Salve Daniele.
      Nei comuni classificati come montani non si paga l’IMU per i terreni agricoli, mentre l’Imposta Municipale Propria Sperimentale è dovuta per le aree edificabili.
      Le scadenze per i pagamenti sono quelle standard del 16 giugno e 16 dicembre.
      Mi raccomando non dimenticare di presentare la Denuncia IMU.

  51. Tonia scrive:

    Ho acquistato Casa adesso Settembre 2012, in tal caso l’IMU come abitazione principale. In questo caso devo pagare solo la seconda rata del vecchio proprietario?

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Ciao Tonia.
      Non devi fare altro che pagare come prima casa da settembre a dicembre 2012. Il vecchio proprietario dal canto suo dovrà pagare quanto dovuto per i mesi di luglio ed agosto.
      Ciao

  52. valeria scrive:

    ciao, volevo chiedere se non avendo pagato la prima rata si puo pagarla entro il 16 di settembre oppure posso pagarla adesso aggiungendo sanzione? quant`e il sanzione?

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Salve Valeria.
      Puo’ pagare la prima rata anche oggi, aggiungendo al dovuto una piccola sanzione e una quota interessi.
      Si tratta di cifre accessibili, quindi le raccomando di procedere per questa via.
      Saluti

  53. francesca scrive:

    Salve, volevo prima di tutto ringraziarvi per le delucidazioni datemi. Volevo inoltre chiedere:
    mio cugino ha dato in COMODATO D’USO una casa (dove lui non fa residenza) ai propri genitori che difatti hanno lì da anni residenza e domicilio.
    Gli hanno spiegato che solo se l’avesse data in usufrutto (tramite atto notarile) l’imu sarebbe stata a carico di genitori che avrebbero potuto usufruire dell’aliquota agevolata.
    E’ davvero questa la situazione?

  54. ELISABETTA scrive:

    Buongiorno, io ho fatto calcolare l’IMU presso un CAF e l’importo è di 20 euro. Mi hanno detto che posso pagare in un’unica rata a dicembre, è giusto?
    Grazie mille.

    Betty

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      No, è sbagliato!
      Puoi pagare in un0unico importo a dicembre, ma pagando le dovute sanzioni.
      Occorre pagare il 50% di quanto dovuto entro oggi!

  55. Antonello scrive:

    Salve, io visto che erano solo 34 euro, ho pagato tutto.
    Ora ho visto che in realtà l’importo vero finale dipenderà dalle scelte dei singoli comuni.
    A dicembre posso pagare l’eventuale differenza con un F24 calcolato sull’importo già pagato, o devo fare qualche comunicazione particolare?
    Inoltre non ho tenuto conto dell’arrotondamento, ho pagato al centesimo.. è grave?? :-(

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Ciao Antonello.
      le cose gravi sono altre, e l’IMU non deve destare nessana preoccupazione!
      Tu dovevi pagar ein due rate. A questo punto ti occorre vedere cosa fà il tuo comune: se alza le aliquote versi a dicembre la differenza di quanto dovuto a saldo, se invece le lascia uguali, entro dicembre fai una comunicazione documentata all’Ufficio tributi del tuo Comune dicendogli l’accaduto, così come lo hai spiegato a me.
      Per quanto rigurada il fatto che hai versato al centesimo, non è nulla di grave, ma comunque sappi che quando paghi con i modelli F24 si fa sempre l’arrotondamento per eccesso o difetto a seconda che i centesimi da arrotondare siano da 50 in sù oppure da 49 in giù.
      Continua a seguirci e parla di noi a tutti i tuoi amici.

  56. genoveffa scrive:

    La mia situazione è la seguente: ho due figlie minori di 26 anni e viviamo insieme nella stessa abitazione, tale abitazione è di proprietà della mia figlia maggiore che è orfana di padre la mia seconda figlia ha un altro padre io non ho l’usufrutto su questa abitazione ma ripeto ho la residenza con le mie 2 figlie posso usufruire solo della detrazione di abitazione principale non posso neanche detrarre almeno €50,00 come detrazione della mia 1° figlia (proprietaria dell’appartamento) e poi l’f24 lo devo presentare con l’intestazione in capo ad un minore senza indicare coobligato.
    Se invece detraessi 250,00 cosa potrebbe succedere? In realtà io pago per mia figlia.
    Spero che mi possiate aiutare
    Grazie aspetto una Sua risposta

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Gentile Genoveffa.
      La sua situazione così come da lei riportata ci porta a ritenere che dovreste effettuare il pagamento come prima casa con la detrazione di Euro 200,00.
      Difatti la detrazione di Euro 50,00 spetta solo per ogni figlio del proprietario: nel caso di specie non ricorre la condizione.
      Spero di eserle stato di aiuto e la invito a continuare a seguirci.

  57. matteo scrive:

    ciao,
    mi riallaccio alla domanda di Francesca.
    Ho pagato tramite F24 online, ho barrato la casella “acconto” e ho dichiarato detrazione di 50€ (perchè la casa è mia al 50%) ma al momento di inserire l’importo giusto ho scritto l’importo intero!

    Posso correggerlo con qualche modulo per stare più tranquillo o aspettare dicembre?

    Grazie e complimenti per il portale!

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Ti consiglio di mandare una comunicazione documentata di quanto avvenuto al tuo Ufficio Tributi competente. Tieni inoltr ein considerazione che tu se hai pagato per l’intero anno, la detrazione che ti aspettava era di Euro 100,00.
      Facci sapere come si evolve la situazione.

  58. RENZO scrive:

    Mio figlio ha comperato casa il 24 maggio 2012 .
    interpreto bene calcolare l’IMU per 1 mese e cioè
    per giugno ?

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Ciao Renzo.
      Avendo tuo figlio comprato casa il 24 maggio 2012, lo stesso è tenuto a pagare l’IMU per 7 mesi (da Giugno a Dicembre), e quindi a pagare entro giorno 16 giugno (ora giorno 18 in quanto il 16 è sabato) l’acconto del 50% rispetto a quanto dovuto.
      Spero di esserti stato di aiuto.
      Continua a seguirci e parla di noi ai tuoi amici.

  59. antonio scrive:

    ciao b giorno ..ereditato casa nel marzo2012 ed avedo fatto il calcolo imu ed avendo due figli minori mi e uscito nulla da pagare ..(1 casa) ma il caf deve rilasciarmi qualche documentazione che mi dice che sono esente dal pagamento? grazie

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Ciao Antonio.
      Il CAF non deve rilasciarti alcun documentazione in quanto obbligato: se vuole puo’ darti una copia del foglio di calcolo da cui si evince che quanto da te dovuto è inferiore alle detrazioni che ti toccano come prima casa.
      Piuttosto mi chiedo se la casa che hai ereditato a marzo 2012 al catasto già risulti tua, e se tu abbia tutti i requisiti per considerarla prima casa (residenza, domicio effettivo, ecc. ecc.)

  60. Francesca scrive:

    Salve, avrei un paio di quesiti da porre:
    1- per errore mio marito ha pagato l’intero importo dell’imu (e non solo l’acconto) anche se sul modulo ha spuntato la casella relativa all’acconto. Cosa succederà ora? se non ci saranno aumenti delle aliquote a dicembre dovremo compilare un modello F24 con importo pari a zero indicando la compensazione? o dobbiamo fare qualche tipo di comunicazione correttiva?

    2- Da una sentenza su una vecchia causa di eredità a mia madre è stata assegnato un giardino… Ora gli altri possibili eredi sono andati in appello e quindi a tutti gli effetti il bene non è ancora di nessuno ( mia madre non ha la facoltà di vendere ecc.).
    Ai fini Imu chi deve pagare?

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Ciao Francesca.
      Per quanto riguarda l’errore da voi compiuto in modo involontario, trattandosi di prima casa (spero), la soluzione è molto semplice: aspetta che il tuo comune fissi le tariffe, se queste vengono confermate gli fai una comunicazione (all’Ufficio Tributi) documentata in cui dici che per errore hai versato in acconto quanto già dovuto, se vengono alzate versi il residuo a saldo, se le tariffe vengono abbassate chiedi il rimborso.
      Per quanto attiene il giardino, occorre vedere questo com’è considerato catastalmente, e quindi a chi risulta intestato al catasto. In questo caso, se fosse intestato ad una persona che non è difatti il proprietario, lo stesso oggi deve adempiere al pagamento fermo restando il diritto di rifarsi nei confronti degli effettivi proprietari una volta avuta la sentenza definitiva e l’estatta iscrizione al catasto.
      Spero di esserti stato di aiuto.
      Mi raccomando continua a seguirci e parla di noi ai tuoi amici.

  61. simona scrive:

    Buongiorno,
    vorrei sapere se avendo fatto 730 congiunto con mio marito, io sono disoccupata ma proprietaria della casa, e vantando noi crediti possiamo dedurre l’importo dell’Imu?
    Grazie e buon lavoro

    Simona Orsenigo

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Ciao Simona.
      Il problema qui è di tipo fiscale e di facile soluzione: basta chiedere al centro cui ti sei rivolta epr l’assistenza fiscale!
      L’unica problematica che rilevo, potrebbe essere quella legata al fatto che il credito è imputabile al tuo coniuge, mentre il modello F24 per l’IMU deve essere pagato con i tuoi dati.
      Spero di esserti stato di aiuto.
      Torna a trovarci

  62. Ermanno scrive:

    Salve…
    Una domanda rapidissima: è possibile pagare l’imu in una sola rata a dicembre? Mi riferisco in particolare all’imu per la seconda casa.
    Grazie

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      No. L’IMU deve essere pagata in due rate nel caso di seconda casa.

      • Sergio scrive:

        Salve e per chi si trovasse nella condizione di
        avere una seconda casa (acquistata a maggio 2012) e non avesse ancora pagato nulla? Come si deve comportare?

        Potreste aiutarmi a capire quale “MODALITÀ DI PAGAMENTO” devo scegliere nel vostro tool di calcolo dell’IMU?

        Ecco le opzioni:
        1) Saldo per pagamento in 2 rate (17/12/2012)
        2) Pagamento unica soluzione (17/12/2012)
        3) Ravvedimento in 2 due rate (acconto – 18/06/2012)
        4) Pagamento in 2 due rate (acconto – 18/06/2012)

        Posto che l’opzione 2 secondo quanto avete risposto nel forum non è percorribile
        e le opzioni 3 e 4 si riferiscono al 18/06/2012 (per cui come ho scritto non ho fatto nessun pagamento), rimane soltanto l’opzione 1. Corretto?

        Bene, in che modo calcolare il ravvedimento per l’acconto che non ho mai pagato?
        Nella tendina relativa all’item “INCLUSO NEL CALCOLO ACCONTO”, non trovo la voce:
        “No, Immobile posseduto a giugno ma non incluso nell’acconto. Da ravvedere”,
        voce presente nel menu contestuale di help, ma non nell’occorrenza della tendina (?!).
        E’ un errore sul vostro tool di calcolo?
        Mi aiutate a capire?

        Grazie molte per il vostro prezioso supporto
        S.

  63. Alex scrive:

    A quanto ammonteranno le multe se decidessi di pagare l’IMU in un unica soluzione a dicembre 2012?

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Alex il suo approccio non è ottimale quale utente IMU. Se deve pagare paghi oggi, se oggi ha qualche impedimento penso che non sia l’ammontare delle sanzioni a farle rispettare i tempi.

  64. stefania scrive:

    grazie mille vi.ho.scoperti da pochissimo ma vi terrò presente grazie ancora

  65. Gianni scrive:

    Mi ricollego alla domanda di Paolo.
    Con mia moglie, sono proprietario al 50% dell’abitazione principale.
    Considerando la detrazione per la 1^ casa e i due figli a carico, tenendo altresì da conto l’aliquota base del 4*1000, tutte le simulazioni forniscono, con questi dati, un’imposta pari a zero.
    Non devo, quindi, compilare nessun F24? Non è che dopo ci dicano che dovevamo fare una sorta di autocertificazione (all’italiana) del tipo “Nulla da pagare”?
    Una sola considerazione. Noi Italiani (onesti) ci dobbiamo preoccupare di queste cose? Vorremmo solo pagare il dovuto senza TANTE COMPLICAZIONI.
    PS. Per fortuna ci sono siti come il vostro che ci aiutano nella comprensione di leggi ASSURDE. Grazie

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Ciao Gianni.
      Innanzi tutto grazie per le belle parole usate per Il Portale dell’IMU.
      Noi ci proponiamo di offrire gratuitamente assistenza e chiarimenti a tutti gli utenti del web che lo ritengano necessario.
      I nostro sono parere legati alle nostro conoscenze, e non è detto che a volte non possiamo anche noi prendere un abbaglio, vuoi perchè la normativa è in continua evoluzione, vuoi perchè interpretiamo male una norma.
      Le casistiche sono le più svariate, e mediante VOI utenti riusciamo a porti per ognuna di esse il quesito su quale possa essere la soluzione più probabile.
      Magari tra 6 mesi o un anno i siti come il nostro proliferanno in internet, ma ad oggi gli unici che forniscono questo servizio (ribadisco in modo totalmente gratuito) siamo noi.
      Riguardo alla tua domanda, non ha senso rivolgersi all’Ufficio psotale o bancario con un modello F24 a zero, a meno che tale importo non derivi da attività di compensaione tra tributi diversi.
      Gli utenti tra due o tre anni saranno sottoposti ad un’attività di verifica da aprte degli Enti locali, i quali emetteranno avvisi di accertamento sulla base di quanto dodevano pagare oggi gli stessi utenti: anche a loro ovviament euscirà un importo pari allo zero, e quindi non potranno emettere alcun avviso di accertamento nei tuoi confronti, in quanto nulla è dovuto.
      Continua a seguirci.

  66. Massimo scrive:

    Ciao, ho acquistato casa il giorno 4 aprile 2012 in cui non sono ancora anagraficamente residente. Vorrei sapere che aliquota applicare per il calcolo e come fare il calcolo dei mesi per cui mi spetta pagare l’IMU.
    Grazie

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Ciao Massimo.
      Nel tuo caso ti comunico che l’IMU devi cominciare a pagarla a decorrere dal 01/04/2012.
      L’art. 13 comma 2 del D.L. n. 201 del 2011, stabilisce che per “Abitazione principale si intende l’immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, nel quale il possessore e il suo nucleo famigliare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente”.
      Dalla lettura della norma, largo spazio alla tua libera interpretazione.
      Spero di esserti stato di aiuto e torna a trovarci.
      Nel caso in cui hai bisogno di una visura catastale aggiornata ti invito a provare il nostro servizio di Visure Catastali per IMU che offriamo a condizioni davvero vantaggiose.

  67. stefania scrive:

    buongiorno
    io ho fatto il calcolo dell’imu su alcuni siti e l’importo è sempre di 3.76.
    posso pagare tutto a dicembre oppure devo fare per forza tre rate? grazie in anticipo per la risposta

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Ciao Stefania. Certo che sentir dire una nostra utente che ha fatto il calcolo dell’IMU su alcuni siti non ci gratifica proprio, in quanto noi offriamo gratuitamente un servizio che si identifica come leader in internet! Spero tu abbia provato anche il nostro.
      In tal caso se l’importo da pagare è di Euro 3,76 dovresti sapere qual’è il limite previsto dal regolamento del tuo comune per il pagamento dei tributi: difatti sotto un determinato importo non corre l’obbligo di pagare. Per legge tale limite è fissato in Euro 12,00 ma gli Enti locali lo possono variare a loro piacimento.
      Comunque nel caso in cui tu non voglia perder tempo a richeidere informazioni e vuoi fare il tuo dovere al 100% non ti resta che pagare in due rate.
      Torna a trovarci ed usa i nostri servizi.
      Nel caso in cui hai bisogno di una visura catastale aggiornata ti invito a provare il nostro servizio di Visure Catastali per IMU che offriamo a condizioni davvero vantaggiose.

  68. francesca scrive:

    Buon giorno,
    ho acquistato una casa (la prima) il 5/6. Volevo sapere se devo pagare l’IMU il 18/06 o se posso pagare tutto a settembre e dicembre.

    Ancora non ho la residenza presso tale appartamento ma in quello in cui sono in affitto.

    Grazie, Francesca

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Ciao Francesca.
      Innanzitutto complimenti per il bell’acquisto che hai fatto: l’acquisto di una casa è una cosa importante.
      A questo punto ti consiglio di cominciare a pagare da subito l’IMU pagando la tu aprima rata in di anticipo di quanto dovuto già il 18/06/2012.
      Mi raccomando, nel calcolo tieni conto che la decorrenza è dal 01/06/2012.
      Ciao e torna presto a trovarci.

  69. Paolo scrive:

    Salve, ho letto su vari siti che se dal calcolo dell’IMU il totale è zero (per esempio io ho l’abitazione principale il cui calcolo al netto della detrazione per ab. princ. è zero) NON bisogna compilare neanche il mod. F24. E’ vero o rischio di dover in seguito pagare un verbale per mancata presentazione del pagamento?
    Grazie.

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Salve Paolo. E’ vero, se non devi corrispondere IMU, non c’è necessità di presentare il modello F24.
      Ribadiamo che ciò vale solo inc aso il calcolo dell’imposta dovuta è pari a zero, invece cosa diversa è il caso in cui un contribuente non paga in quanto compensa con altri crediti che ha con l’erario.
      Spero di esserti stato di aiuto

      • Nicoletta scrive:

        nella dichiarazione 730, se l’importo della rata Imu risulta pari a zero, cosa devo indicare? Nulla?
        Grazie!

        • Il Portale dell'IMU scrive:

          Occore indicare la rendita, il tipo di utilizzo, i giorni di possesso, la percentuale, il comune di pertinenza e l’importo che in questo caso è uguale a zero

  70. massimo scrive:

    Sono proprietario 1/5 di un immobile dove vivo 365 gg all’anno.
    Gli altri 4 proprietari, sono miei fratelli, vivono tutti fuori provincia, vorrei sapere se loro devono pagare l’IMU.
    Da più parti ho sentito dire che l’IMU deve essere pagata da chi occupa e usa l’immobile, è vero?
    grazie

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Ciao Massimo.
      Se ci scrivi vuol dire che le “voci di corridoio” non ti hanno convinto.
      Ed hai fatto bene.
      Difatti l’IMU la paga non l’occupante dell’immobile (tranne per locazioni finanziarie), bensì il proprietario in base alla propria quota di proprietà.
      Mi sembra di capire che l’immobile di cui sei proprietario è la tua prima abitazione. Tu sei tenuto al pagamento dell’IMU per 1/5 della rendita catastale dell’immobile, potendo così usufruire anche di tutte le detrazioni per la prima casa (Euro 200,00 + Euro 50 per ogni figlio fino ad anni 26).
      I tuoi fratelli invece pagheranno ognuno per la propria quota, come seconda casa.
      Ciao e continuaci a seguire per tenerci aggiornato sull’IMU.

  71. alberto scrive:

    quindi con un credito maggiore dell’imposta IMU da pagare occorre compilare un f24 a zero euro ugualmente ?

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Alberto, non occorre fare confusione!
      Tu hai un credito da 730? Bene!
      D’altro canto, hai un debito dovuto a quanto devi per pagare l’IMU.
      Allo Stato devi dire, comunicare, che non paghi l’IMU in quanto hai un credito nei suoi confronti, credito che quindi sarà decurtato dall’importo dell’IMU che devi pagare.
      Quindi nel modello F24, metterai l’importo IMU da pagare e il corrispondente importo di credito da mod. 730 che voui compensare: se il tuo credito è sufficiente a coprire quanto devi pagare di IMU il modello F24 esce a zero.
      Spero di esserti stato di aiuto.

      • manuela scrive:

        Buongiorno,vorrei porre una domanda:se ho un credito da 730 che ho scelto di portarmelo in detrazione per IMU (quindi ho detto al sostituto d’imposta che lo compensavo su f24), ma la prima rata IMU l’ho pagata,il credito che mi rimane e che non utilizato, lo posso compensare nella seconda rata IMU (facendo l’eventuale adeguamento se non compre tutto il debito IMU)?
        Grazie, manuela

  72. Rossana scrive:

    Se compenso il pagamento IMU con il credito 730, nel campo “rateazione/mese rif” dell’ F24 cosa scrivo? 0102?
    Grazie.

  73. Maurizio scrive:

    Se ho scelto di pagare l’IMU direttamente con il 730, devo lo stesso fare l’F24 (anche se a zero)?
    Grazie per ogni risposta.

    • Il Portale dell'IMU scrive:

      Ciao Maurizio.
      Se leggi il quadro I IMU del modello 730/2012 puoi trovare direttamente la risposta al tuo quesito.
      Comunque SI, devi dempre compilare il modello F24, scontando il tuo credito nascente per l’appunto dal modello 730/2012 con quanto da te dovuto per l’IMU.

      • Claudio scrive:

        Buonasera
        Convinto che il calcolo dell’IMU prima casa mi fosse stato preparato con la possibilità di effettuarlo in tre rate, ho pagato la prima rata a giugno e la seconda, di pari importo, a settembre. Ora vengo a conoscenza che il calcolo era stato fatto per sole due rate di uguale importo(il comune non ha aumentato l’aliquota). Quindi ho già versato l’intero importo. Ora come di devo comportare? La seconda rata non l’ho messa come saldo ma appunto come rata. Grazie della disponibilità. Claudio

        • Il Portale dell'IMU scrive:

          Salve Claudio.
          Il suo problema non rpesta grandi difficoltà.
          Innanzitutto deve essere contendo di aver scoperto di pagare meno IMU di quanto immagginava.
          Poi, trattandosi di prima casa, volendo eccedere di zelo, basta che lei faccia una semplic ecomunicazione all’Ufficio tributi del suo Ente, spiegando l’accaduto ed allegando le copie delle ricevute di versamento (nel suo caso copie dei modelli F24 pagati).
          Dopo di che, non le resta che conservare copia di quello che ha spedito al comune, unitamente ad una ricevuta di presentazione: se un domani dovesse essere raggiunto da un avviso di accertamento da parte del suo Ente, non deve fare altro che tirare fuori la copia della comunicazione che ha fatto.
          Le ripeto, trattasi di ipotesi inc aso di eccesso di zelo, in quanto essendo coinvolto solo il Comune nel suo caso, dovendo questo solo controllare (tra un paio di anni) quanto da lei pagato e quanto dovuto, non dovrebbero esserci problemi.
          Spero di esserle stato di aiuto.

Leave a Reply